Criolipolisi

Rappresenta l'alternativa migliore non chirurgica e non invasiva rispetto alla liposuzione tradizionale minimizzando gli effetti collaterali e donando ai tessuti la leggerezza ricercata nelle zone di adiposità localizzata

Verificata l'appropriatezza dell'indicazione al trattamento, ed eventualmente eseguiti gli opportuni accertamenti clinici, il trattamento può essere eseguito riducendo in media del 20-25%, a seduta, la massa grassa nelle zone di adiposità localizzate identificate.

Durante ogni seduta è possibile il trattamento di due zone del corpo, generalmente simmetriche, con predilezione delle seguenti zone bersaglio:
-fianchi
-addome
-interno coscia
-esterno coscia
-interno braccia
-schiena
-culotte de cheval

Sono possibili trattamenti di zone multiple, al massimo 2, distanziando i cili di 1 ora circa

Il trattamento dura tra i 50 e i 60 minuti e permette di raggiungere progressivamente i -10°C nel tessuto adiposo superficiale scatenando una lisi delle cellule del grasso che, nelle settimane successive, porterà alla loro eliminazione in modo naturale dal nostro corpo.

I risultati inizieranno a essere visibili dopo le 3 settimane e continueranno nelle settimane successive

E' sempre una procedura medica con la possibilità di piccoli effetti collaterali che, qualora si verificassero, potrebbero richiedere qualche settimana per scomparire completamente.
Ad esempio formazione di piccoli ematomi, formicolio della zona trattata, parziale anestesia della cute o al contrario iperestesia, cioè aumento della sensazione cutanea tattile come fastidio allo sfregamento della zona da parte dei vestiti.

Il trattamento risulta completamente indolore e con ampi margini di sicurezza.
Solamente all'inizio del ciclo si avvertirà una sensazione di freddo relativa all'applicazione di  "cool pads" protettivi per la cute, in modo da evitare qualsiasi danno dei tessuti superficiali e della pelle

Un trattamento particolarmente indicato anche nel periodo estivo per i benefici che apporta e per la pressoché assenza di alterazioni dei tessuti trattati che potranno esporsi tranquillamente alla luce solare senza particolari precauzioni


Controindicazioni

  • CARDIOPATIA
  • PORTATORE DI PACEMAKER O CONGEGNI ELETTRONICI DI VARIO TIPO
  • IN STATO DI GRAVIDANZA O ALLATTAMENTO
  • IN TRATTAMENTO ONCOLOGICO 

      ne’ in passato né attualmente

  • IN STATO FEBBRILE/INFETTIVO
  • LESIONI DERMICHE NELLA ZONA DA TRATTARE
  • STATO DI OBESITA’
  • INSUFFICIENZA EPATICA
  • SINDROME DI RAYNAUD, ORTICARIA DA FREDDO INTENSO
  • CRIOGLOBULINEMIA
  • IN TRATTAMENTO CON SOSTANZE STUPEFACENTI .

Molto importante la necessità di evitare assolutamente la somministrazione di antiinfiammatori (quali voltaren, aulin, oki ecc....) nei 30 giorni successivi al trattamento, in quanto potrebbero bloccare il processo infiammatorio di eliminazione delle cellule del grasso, rendendo inutile o meno performante la seduta.